• HOME
  • LO STUDIO
  • AREE DI ATTIVITA'
  • NEWS
  • NOTE LEGALI
  • Visualizza il profilo di Luigi Nisticò su LinkedIn
    Condizioni generali

    CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO
    PER I SERVIZI DI CONSULENZA LEGALE TELEFONICA E TELEMATICA

    All’atto della richiesta dei servizi forniti sul presente sito, l’utente aderisce senza riserve alle seguenti condizioni generali di contratto:

    Art. 1 - (Oggetto del contratto)
    Il presente contratto ha ad oggetto la formulazione di una consulenza legale stragiudiziale resa dall’Avv. Luigi Nisticò (di seguito denominato consulente), su richiesta dell'utente (di seguito denominato cliente) attraverso il sito www.studiolegalenistico.it (di seguito denominato “sito”).
    A scelta del cliente, il servizio di consulenza legale potrà essere reso per via telefonica o per via telematica.

    Art. 2 - (Richiesta del servizio di consulenza)
    Per poter accedere al servizio è necessario che il cliente compili ed inoltri via mail il modello di richiesta che dovrà compilare:.
    All’interno dello stesso dovrà compilare:
    - indicando i suoi estremi (e, cioè, data e luogo di nascita, indirizzo di residente, se persona fisica, e denominazione, sede legale ed estremi del suo legale rappresentante, se società o associazione), i suoi recapiti (telefonici e mail), oltre che il suo codice fiscale e l’eventuale partita IVA;
    - fornire una descrizione (quanto più chiara possibile) della questione relativamente alla quale si richiede la consulenza legale.

    Art. 3 - (Conclusione del contratto)
    Entro 24 ore dal ricevimento della richiesta del servizio, l’Avv. Nisticò invierà al cliente via mail il modello di risposta la quale verrà indicato se sia possibile effettuare la consulenza.
    Ove la risposta sia positiva e, cioè, ove la consulenza possa essere fornita dallo Studio Legale Nisticò, nel modello di risposta verranno indicati:
    - il costo della consulenza;
    - i tempi e le modalità con cui effettuare il pagamento del servizio;
    - gli orari e le modalità a mezzo delle quali verrà effettuata la consulenza.
    Il pagamento della consulenza dovrà, necessariamente, essere effettuato anticipatamente e, cioè, almeno 48 ore prima dell’orario fissato per l’erogazione del servizio.
    Il contratto di consulenza si considererà concluso non appena il cliente avrà effettuato il pagamento della consulenza richiesta.

    Art. 4 – (Obblighi del consulente)
    Il consulente si obbliga al pieno rispetto della normativa deontologica forense e del Decreto Ministero Giustizia 20.07.2012 n° 140 (in Gazz. Uff., 22 agosto 2012, n. 195), Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le professioni regolamentate vigilate dal Ministero della giustizia, ai sensi dell’articolo 9 del decreto-legge 24 gennaio 2012 n. 1 convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2012 n. 27.
    Il consulente si obbliga altresì a gestire il trattamento dei dati personali del cliente pervenuti a sua conoscenza in ragione del mandato conferito, in condizioni di assoluta sicurezza e riservatezza, comunque in conformità alla normativa deontologica e in materia di tutela della privacy, così come disposto dal D.Lgs. n. 196 del 30.6.2003.

    Art. 5 - ( Obblighi del cliente)
    Il cliente garantisce la veridicità e la completezza di tutte le informazioni e dei dati personali forniti al momento della richiesta del servizio o successivamente.
    Il cliente si impegna altresì a:
    - non utilizzare il servizio al fine di effettuare comunicazioni che arrechino danni, molestie o turbative a terzi, o che violino comunque l'ordinamento vigente;
    - non utilizzare il servizio per la divulgazione di scritti o altro materiale di carattere diffamatorio, osceno, blasfemo, razzista, pornografico e contrario comunque al buon costume;
    - non utilizzare il servizio in violazione delle norme in materia dei tutela della riservatezza;
    - non utilizzare il servizio per divulgare materiale protetto da diritto d’autore senza il consenso dell'avente diritto;
    - non consentire l’utilizzo del servizio a terzi non autorizzati;
    - proteggere i propri sistemi informatici dall'accesso di terzi non autorizzati o virus informatici.
    Nell'ipotesi di violazione di tali obblighi, il cliente si obbliga a manlevare il consulente, il sito e ogni altro preposto o incaricato da qualsiasi azione che venga proposta nei loro confronti, nonché da ogni altro pregiudizio di natura patrimoniale o non patrimoniale che gli stessi clienti o terzi abbiano a subire.

    Art. 6 – (Tariffe e pagamenti)
    Il costo di ciascuna consulenza verrà preventivamente comunicato al cliente tramite mail.
    Sarà emessa regolare fattura per la prestazione erogata.

    Art. 7 – (Limitazioni di responsabilità)
    Il servizio viene comunque reso limitatamente all'incarico ed alle informazioni ricevute.
    Il consulente non può ritenersi in alcun modo responsabile per il caso di ritardi, malfunzionamenti o interruzioni del servizio che siano stati causati da eventi imprevedibili o forza maggiore, ovvero nel caso di inadempimento, manomissione, frode o abuso da parte del cliente o di un terzo.
    Il consulente non può ritenersi in alcun modo responsabile dei danni che dovessero derivare al cliente o a terzi da un utilizzo improprio del parere, della consulenza o di ogni altra informazione o servizio comunque forniti.

    Art. 8 - (Diritto di recesso)
    Il cliente ha diritto di recedere dal presente contratto entro dieci giorni dalla richiesta.
    Il cliente è comunque a conoscenza ed accetta che:
    - ove la fornitura del servizio richiesto avvenga entro il termine di 10 giorni dal momento della conclusione del contratto non potrà esercitare tale diritto;
    - non potrà esercitare il diritto di recesso ove il servizio sia di carattere personalizzato o comunque reso a soddisfacimento di una richiesta particolare.
    Il diritto di recesso si esercita con l’invio, entro il termine previsto, di una comunicazione scritta mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Avv. Luigi Nisticò, via Leonardo Gallucci, n. 81, 88100, Catanzaro.
    La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante e-mail (avvocato.nistico@virgilio.it), telegramma, telex o fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.

    Art. 9 – (Risoluzione del contratto)
    Il presente contratto deve ritenersi risolto di diritto senza necessità di preventiva costituzione in mora ove il cliente non adempia anche parzialmente alle obbligazioni di cui agli art. 2, 3 e 5 del presenti condizioni generali di contratto.
    È fatto comunque salvo ogni diritto del consulente a richiedere il pagamento del maggior danno subito.

    Art. 10 – (Foro competente e legislazione applicabile)
    Per ogni controversia che dovesse insorgere in relazione al presente contratto, con esclusione di quelle espressamente escluse dalla legge, è competente in via esclusiva il Foro di Catanzaro.

    Art. 11 - (Rinvio)
    Per quanto non espressamente previsto o disciplinato dal presente contratto si fa esclusivo riferimento all’ordinamento legislativo italiano.